Giobe®2000
Pagina creata il 15/07/2009 [4214 giorni fa]
Tutorial Assembly by Giobe®2000
Sezione Assembler - Home Page Sezione Assembler Consigli Utili [3 di 51] 
1. Leggi subito! 2. Per chi parte da zero 3. Cos'è 4. Come si installa 5. Come si usa 6. Apri shell DOS dal Sito
7. Adatta shell DOS 8. Lancia EXE on-line 9. Scarica ASM 10. Caratteri strani 11. Prima compilazione 12. Download
2. Consigli utili per chi parte da zero
Cosa devi sapere e cosa devi fare per cominciare questa nuova avventura

Questa pagina è riservata agli amici che hanno sentito parlare della programmazione Assembly ma non sanno da che parte cominciare; se non appartieni a questa categoria passa alla pagina successiva.

Per aiutarti a capire come orientarti puoi leggere le seguenti note, appositamente preparate per offrire un primo punto di riferimento alle persone che desiderano avvicinarsi al mondo affascinante e accattivante della programmazione in Assembly; probabilmente già saprai molte delle cose che ho preparato, ma forse ti farà piacere sentirtele dire con un’altra voce.

1.   Ricorda: in questo ambiente la cosa che conta di più è la curiosità e le voglia di sapere, e il modo migliore per soddisfare entrambi gli obiettivi è quello di cercare ogni strumento disponibile (per nostra fortuna non mancano i punti di riferimento, e il mio sito è uno di quelli..) e di "rompere le scatole..." a chiunque abbia il buon gusto e la pazienza di starti a sentire..

Io appartengo a quest’ultima categoria: amo quello che faccio e ci credo … ; per questo ho deciso di pubblicare (un po’ alla volta..) la mia quasi quarantennale esperienza in un campo ritenuto da molti oscuro e inaccessibile, ma in realtà semplice e logico, assolutamente pieno di fascino e di accattivanti segreti; per questo ho scelto di offrire tutto, gratuitamente, in un ambito (sempre più familiare e accessibile a tutti) come un sito in Internet.

Non esistono abbonamenti o sottoscrizioni, non costa nulla (se non l’inchiostro e la carta per stampare, eventualmente, i numerosi Manuali, consulta l'elenco di quelli finora disponibili):

punto   i manuali si scaricano velocemente e sono sostanzialmente uguali alle pagine del sito (.. qualche pagina può aver subìto aggiornamenti non riportati sui manuali, ma sempre segnalati leggendo le pagine on-line); se li volessi stampare ti conviene usare una laser (bianco-nero): la resa è molto gradevole e non "mangia" le cartucce a colori …
punto   i manuali dedicati alla sezione “Dentro il computer” (come quello, per esempio, dedicato alla porta parallela..) attualmente non contengono le pagine applicative (descrizione dei progetti ASM e HW); esse sono numerosissime e tutte dotate di sorgenti ASM commentati ed eseguibili COM o EXE in grado di consentirti la prova immediata e concreta di quello che hai studiato sui manuali o in linea.

2.   Per entrare nel merito: il livello di conoscenze necessario per proseguire con tranquillità nello studio dell'Assembly è assolutamente quello normale: non è necessario capire proprio tutto e di fronte a qualche parola che non si afferra completamente ci si può fidare dell’impressione che essa ti dà...

In fondo sono solo parole che dicono dentro se stesse di che cosa trattano, come, per esempio:

punto   puntatore: punta qualcosa [punta un indirizzo di memoria in cui abbiamo posto qualche informazione]
punto   contatore: conta qualcosa [di solito è un registro (= locazione da 16 o 8 bit, dedicata al processore e posta dentro di esso) caricato con un valore dal quale si parte per arrivare a 0, contando indietro [es: MOV CX,1000]
punto   stringa: insieme, gruppo, di caratteri di solito racchiusa tra apici [es: ‘Non mollare’]
punto   variabile: non costante [qualunque locazione di memoria non utilizzata (8 bit, 1 byte) offre un posto in cui inserire un valore binario (appunto a 8 bit): questo valore può essere cambiato da programma in ogni momento, per cui è da ritenere variabile

Una cosa utile è quella di dotarsi di un quadernetto su cui annotarsi le cose ti che sembrano importanti e quelle che non hai capito, per tornarci sopra in un secondo tempo. Certo, la strada è un po’ impegnativa, ma non particolarmente..

3.   Premessa:

Il capitolo 1 del Tutorial Assembly è importante per capire i meccanismi del processore che sarà chiamato ad eseguire i tuoi lavori: certamente conoscere l'oggetto che controlla il tuo computer è molto importante ma, se qualche concetto ti dovesse sfuggire, puoi tornarci sopra in un secondo momento, quando sarai più esperto: fatti un appunto, segnati la pagina e poi vai avanti, senza timore, per arricchire le tue conoscenze.

Il capitolo 2 del Tutorial Assembly è importante per capire i meccanismi dell’Assembler (compilazione, creazione degli eseguibili, struttura degli strumenti di lavoro, ecc.), ma è freddo, formale e scarsamente pratico; per questo va letto più con l’intenzione di tornarci quando sarà necessario: si tratta di una infarinatura

4.   Per partire con la pratica ti consiglio di seguire questo percorso; le prime cose da fare sono:

punto   scarica e leggi “SCHEDA n° 8 - La Misura dell'Informazione
http://www.giobe2000.it/Manuali/TutorialScheda08.htm
punto   scarica e leggi “SCHEDA n° 9 - I Numeri e la Logica Binaria
http://www.giobe2000.it/Manuali/TutorialScheda09.htm
punto   scarica e leggi il manuale su DEBUG
http://www.giobe2000.it/Manuali/TutorialDebug.htm, e poi torna al capitolo1 del Tutorial; continua fino al “Cap 1° - 3° Parte - Tutto sul DEBUG”), e fai pratica con DEBUG sui registri e numeri binari, tenendo sotto mano il manuale: ti verrà detto cosa devi fare..
punto   fai pratica con DEBUG, possibilmente in linea: l'esercizio in ambito DEBUG è fondamentale per entrare in contatto diretto con il processore, i suoi registri e le sue istruzioni, in modo piuttosto macchinoso ma immediato!! Se sei collegato ad internet è facile mettere in pratica i suggerimenti proposti dalle pagine del sito; tieni sotto mano il manuale stampato: ti verrà detto cosa devi fare..

Ti consiglio anzitutto di scaricare, stampare e leggere anche questo prezioso manualetto [ti sarà molto utile, tra poco]:

Tabelle Indispensabili per la PROGRAMMAZIONE
Assembly, Turbo Pascal, ogni linguaggio
(File DOC in Formato ZIP) 11 pagine 358k
http://www.giobe2000.it/Manuali/index/036-SoloTABELLE.htm

SOLO dopo aver fatto un po’ di pratica in ambiente DEBUG, ti consiglio di alternare lo studio delle rimanenti parti del Tutorial Assembly con qualche esercizio, da svolgere direttamente nel mio Nuovo Ambiente Assembler; ecco cosa devi fare:

punto   scarica e leggi la “Guida alla messa a punto dell'Ambiente Assembly” e la “Guida all'uso dell'Ambiente Assembly” relativa alla configurazione che sceglierai (vedi pagina seguente)
punto   vai alla Palestra Assembly, Livello Apprendisti [http://www.giobe2000.it/Tutorial/Palestra0/pag/index.htm] e prova i primi esercizi proposti: non aver fretta !!! uno alla volta, con estrema pazienza e curiosità [tieni presente anche il successivo punto]
punto   tutti gli esercizi possono essere scaricati in blocco e compilati localmente (nella cartella C:\Arch-Lab\Lavoro, come spiegato in seguito) ma conviene, almeno per i primi, eseguirli mentre si è collegati ad internet per poter fruire dei miei suggerimenti in diretta (lettura on-line delle pagine corrispondenti) mentre si provvede alla messa a punto dei primi progetti); basta cliccare sull’icona nera  DOS   presente nelle pagine delle palestre [se il meccanismo non è chiaro puoi leggere questa pagina].
punto   il testo di ogni esercizio contiene numerosissimi link di rimando ad altre pagine del sito: ogni link punta un argomento nuovo e andrebbe letto fino in fondo, interrompendo il lavoro in corso ma all'inizio si può rimandarne la lettura alla fine dell’esercizio (se non si sta nella pelle per finirlo)

5.   Suggerimenti per l'esecuzione del primo esercizio: la Palestra Assembler offre numerosissimi esercizi appositamente studiati per garantire un percorso gradualmente impegnativo, strutturato su due livelli, Apprendisti e Esperti.. Quando affronterai questa esperienza per la prima volta puoi procedere in questo modo:

punto   compilalo così com’è, anche senza capire molto del perché dei suoi contenuti
punto   torna sul sorgente, fai una (o due) modifiche e ricompila
punto   continua così finché sei padrone del mezzo
punto   mattoncino dopo mattoncino arriverai ad essere autonomo e a risolvere un tuo problema, da zero!!!

6.   Altre cose utili, quando sei un po' pratico

punto   solo quando hai visto che sei in grado di fare da solo modifiche sostanziali, torna sul sito e clicca sui numerosi link interni (una alla volta, senza fretta) per avere qualche prima risposta alle tue domande..
punto   da certi punti di vista i link interni possono spiazzare il lettore, specialmente se si tratta del suo primo approccio con la programmazione assembly; in realtà cliccando su ciascuno di essi si aprirà una nuova pagina in grado di fornire le risposte alle probabili domande che possono sorgere durante lo studio, anche se, certamente, non è possibile digerire tutto in una volta
punto   per questo, se nelle nuove pagine si trova qualcosa di interessante, di solito collegato con il lavoro che si sta svolgendo, si può (momentaneamente) lasciare il lavoro per approfondire concetti che possono tornar utili in generale
punto   per esempio, se stai studiando il codice che coinvolge le chiamate di sistema, potenti strumenti della programmazione assembly caratterizzati dall'istruzione INT e resi disponibili in gran quantità sia dai costruttori (codificate nella famosa BIOS) o dallo zio Bill (codificate nel sistema operativo DOS/Windows) il contenuto delle nuove pagine può spiegarti quali numeri sono da mettere nei registri (… e in quali registri mettere i numeri …) aiutandoti a scrivere correttamente il gruppo di istruzioni da posizionare sopra quella con lo mnemonico INT
punto   ogni modifica andrebbe fatta conoscendo profondamente ognuna di queste potentissime Funzioni; la lettura, con calma, delle pagine a partire da quella suggerita qui sotto (magari facendo qualche appunto sul tuo quaderno degli esercizi, da recuperare al momento che ti servirà) ti darà grande sicurezza e grande autonomia:
http://www.giobe2000.it/HW/Video01/Pag/Bios10_00.htm
punto   potrebbe essere molto utile leggere anche tutto il settore dedicato alla spiegazione delle Procedure della libreria Giobe.ASM/LIB, pagina dopo pagina: sono molto istruttive perché ti mostrano sorgenti assembly già pronti e funzionanti, specializzati a fare qualcosa di specifico e di importante [specializzati proprio nell'uso delle principali Funzioni BIOS]: il punto do partenza è qui: http://www.giobe2000.it/Tutorial/giobeasm/index.htm

7.   Strumenti di lavoro

La pubblicazione di queste nuove pagine è dovuta anche alla necessità di pubblicare il Nuovo Ambiente Assembler, organizzato in modo da essere (rispetto alla vecchia versione) subito funzionante e per fruire al meglio dell'interazione tra teoria (supportata dal Tutorial Assembly) e pratica.

In altre parole l’operazione di download e decompressione del file compresso ZIP in cui è stato racchiuso (vedi ultimo link dell'elenco, nella pagina principale) crea automaticamente un Ambiente completo e funzionante, sostanzialmente la cartella C:\Ach-Lab con tutte le sue sottocartelle, pensato per essere inserito nel disco fisso C:\ al fine di garantire tutti i BAT e i PIF necessari per far trovare al pacchetto quello che serve.

Dopo la decompressione dovresti vedere (con il Gestore delle risorse) la cartella C:\Arch-Lab nella cartella principale (C:\):

AMBIENTE ASSEMBLER - Cartella principale

8.   Se hai fatto tutto:

punto   nelle pagine seguenti mi sono pesantemente impegnato per procurarti ogni dettaglio per garantirti un facile e immediato utilizzo del Nuovo Ambiente Assembler; già osservando con attenzione la figura puoi intuire che ti sarà offerta una grande varietà di modi diversi per gestire la creazione di un progetto assembly,
punto   per ciascuno di essi potrai leggere con attenzione (e scaricare) una preziosa Guida alla Compilazione delle Esercitazioni e un Manuale di Messa a punto, ideale per capire e gestire al meglio lo strumento che deciderai di utilizzare
punto   cliccando su una delle iconcine presenti nella cartella C:\Arch-Lab si aprirà immediatamente uno dei cinque editor, tutti molto sofisticati, direttamente in una normale finestra di windows (oppure in una shell dos), nella quale puoi cominciare ad esercitarti..
punto   l'Ambiente è già configurato per trovare tutto quello che gli serve, SENZA MAI SPOSTARSI dalla cartella di lavoro (quindi non rinominare le cartelle...)

La strada è lunga e ricca di angolini da esplorare con pazienza; l’avventura che ti propongo deve tener conto di questo… ; certamente, dopo qualche inevitabile bastonata nei denti, sarai in grado di fare modifiche sostanziali da solo, o progettare nuove idee personali in assoluta autonomia.

Basta non perdere la speranza perché l’obiettivo è vincere, non partecipare…

NB: tutte le tue possibili domande sono già previste nelle pagine del mio sito, che ovviamente provvede a dare le risposte migliori, sulla base di una esperienza didattica di molti lustri (ahimé)… Quindi apri le pagine che ti ho suggerito e leggi senza fretta…

Come anticipato se vuoi sapere cos'è il mio Nuovo Ambiente Assembler, basta cliccare sulla freccia a destra (nella barra orizzontale qui sotto); proseguendo attraverso le pagine successive potrai approfondire i dettagli relativi alla sua messa a punto e alle modalità d'uso affidate ad uno dei 5 modi predisposti per praticare l'Assembly: non credo che ne resterai deluso e, alla fine, apprezzerai il grande lavoro che ho deciso di fare per te!

Scarica il documento PDF relativo a questo argomento
[Scaricato 3111 volte]
Torna alla pagina principale dell'Ambiente Assembler
Pagina Precedente Assembler Pagina Successiva Consigli Utili   VERIFICA la validità della pagina!! Torna alla Home della Sezione Assembler
3 di  51
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51
NUOVO
AMBIENTE
ASSEMBLER
NB: Leggi subito!!|Per chi parte da zero|Cos'è l'Ambiente Assembler
Come si installa l'Ambiente|Come si usa l'Ambiente [Guida Utente]
Come aprire una finestra DOS dal Sito|Come si ottimizza una finestra DOS
Come lanciare eseguibili on-line|Come salvare i sorgenti ASM da Web
Caratteri "strani" nei sorgenti ASM|Guida alla prima compilazione
Area di Download e considerazioni conclusive
Accedi al TUTORIAL ASSEMBLY »  Prefazione|CAP 1|CAP 2|Schede
Accedi alla Palestra Apprendisti|Accedi alla Palestra Esperti
Analizza le Procedure di Giobe.LIB|Analizza le Macrositruzioni di Giobe.MAC
Risorse Software »  Area Comunicazione BIOS|Funzioni BIOS|Funzioni DOS
Risorse Hardware »  Raccolta Indirizzi Base|Registri delle Periferiche|Progetti ASM
Risorse Generali »  Download Manuali ASM|Info|Indice GENERALE
Home
Pascal|Manuali|Tabelle|Schede|Pubblicazioni
Tutorial Assembly|Palestra Assembler
Nuovo Ambiente Assembler
Aggiungi Giobe®2000 ai preferiti  
Motore
Ricerca
  Rendi Giobe®2000 pagina di Default
Copyright ® 2001-2012 -  Studio Tecnico ing. Giorgio OBER
Tutti i diritti sono riservati